Che cosa fa il respiro?

Mi sorprende sempre sulle risposte che ho dalle persone che vivono il lavoro di guarigione, e mi domando perchè non scelgono di fare questa meditazione quotidianamente. Mi domando perché le persone fanno resistenza a quello che le farebbe aprire e guarire. Mi domando perché le persone preferiscono restare uguali. Non ha senso per me. Mi è venuto in mente una recente frase, “il mondo non sarebbe necessariamente un posto migliore se tutti fossero come me.” Abbiamo bisogno di tutti i tipi di persone per fornire specchi di opportunità che si riflettono sulla nostra esistenza umana. Se fosse tutto bianco sarebbe diffcile vedere qualche cosa., e se fosse tutto nero sarebbe difficile vedere qualunque cosa, è necessario il contrasto pervedere, per vedere in prfondità, è necessario il contrasto per dare una foto. Mai più mi domanderò, mi domanderò perché….

Il karma è un interessante insegnamento. Quelle cose che ci cengono per essere viste, apprese e vissute, per la maggior parte sono le cose che non riusciamo a vedere. Insegnare alle persone come riconoscere il karma e come essere un segugio della scena, in opposto al lasciar perdere quello che affiora e odora di familiare. Letteralmente riconoscere quando calpesti una merda è il momendo di essere super consapevoli! Questo è il momento in cui invece le persone bloccano il respiro, si fermano a meditare e a lavorare. Questo è il momento di lavorare più duro!

Alla fine mi sono reso conto della profondità con cui il respiro opera a livello spirituale. Ti porta al centro e di fronte al tuo karma. Se sei un’anima giovane, e stai arrivando a vivere la tua vita con uno scopo, non c’è nessuna urgenza di fare il lavoro sul karma. Potresti sentire che hai molte altre vite a disposizione per farlo. Che fretta c’è? Se sei un’anima vecchia, con molte reincarnazioni sotto la cintura, potresti sentire di avere una grande urgenza per andare avanti in questa vita, e potresti non volere sprecare il tuo tempo ancora nel sentiri perso, confuso e distratto. Le vecchie anime sono adesso spinte in modo più forte. Essere una vecchia anima non significa essere più speciali, significa che è il momento di considerare il tuo karma. Tu sei la padella e le giovani anime stanno facendo i popcorn. Sono consapevoli che siete un pallone da gioco, ma non sono sicuri di esserlo loro stessi. È una esperienza diversa per ognuno. Nessuna è la migliore. Le stesse persone, assorbite nella loro esperienza umana, solo pochi sono consapevoli della loro realtà spirituale, solo pochi sono consapevoli che questa realtà avviene simultaneamente con la loro esperienza tridimensionale (fisica, emotiva, mentale). Onestamente, sono molto più interessato alle cose sprituali. Il respiro è la porta d’ingresso allo spirito. É la serratura che è stata chiusa. Quando usi il respiro per meditare si apre e tu ricevi lo spirito. E lo fa con successo e efficacemente, perché quieta effetivamente il cervello. Quando il cervello è portato in uno stato neutrale, di riposo, sognante, lo spirito finalmente entra nel tuo corpo e si riconnette con te. Le memorie ritornano e ti ricodano chi sei tu e perchè sei qui. Devo ancora sperimentare una realtà così pulita e pura come il punto di accesso e di convergenza portato attraverso il respiro. Molte persone usano sostanze, o altri strumenti come ponti per connettersi con lo spirito, ma ho trovato che niente è più pulito del respiro. Continuate a respirare, continuate a meditare e continuate a connettervi con lo spirito. Tutte le risposte che cercate sono contenute lì. Con Amore, David.

 

Adesso che sono ritornato a LA, penso ai modi con cui amo questa città. Come ogni cosa, le persone vicine e lontane tengono molti giudizi sul disorientamento di questa città. Molti sono spaventati e pensano alle storie che riguardano il traffico, ciò che definisce LA. Io sostengo sempre questa città di angeli. È una grande città. Le opportunità abbondano qui. Sì, può essere movimentata, ci sono molte persone, ed è inquinata! Ma allora? C’è inquinamento anche nelle campagne, le persone sono preoccupate del traffico in ogni città, non importa quale sia la loro dimensione. Amo LA, perché c’è la comlessittà attraverso la sua diversità. Nel mezzo di questa vastità, ci sono popolazioni di persone che lavorano per essere e vivere conscientemente. Ci sono opportunità unendosi a movimenti, cause, essere all’avanguardia nelle comunicazioni e nei media. Ci sono montagne, canyons, spiagge, e deserto, C’è tutto qui. Se state cercando qualcosa, a LA lo trovate. Il mio prozio Bill Falkner mi aveva detto, “Vai nel West giovanotto, se hai una grande ideapuoi avere successo in una notte in LA.” Mi ricordo sempre quando mi diceva questo, mendtre stavo andando nel West. Sapeva che intendevo uscire ed esplorare e travare la mia strada. KY era bella, ma ero esausto lì. Sapevo che era il momendo di andarmente. Non sento ancora la stessa cosa adesso per LA, ho ancora del lavoro da fare qui, tuttavia il mio tempo qui sta diminuendo. Ho molto meno da fare qui che in passato. Le mie radici si stanno espandendo nel NM. Più del mio futuro sta là, e da qualche altra parte. Sarò qui meno, e per qualche ragione sento di dire che non è per quello che sento per LA: è perché il mio principale ha bisogno di me da qualche altra parte. Ho spesso di fare resistenza, adesso seguo i segni, seguo la guida, vado. Avanzo. Con Amore, David.

Dopo il ritiro ho generalmente bisogno di riposare e stare in solitudine per alcuni giorni. Vi darò un pò di questo prima del mio ritorno a LA venerdì sera. Ma naturalmente ci sono delle cose del dopo-ritiro da sistemare, come pure l'orto e la serra, che fanno tutti parte dei miei giorni di riposo. Fa tutto parte della meditazione con il territorio qui, e devo dire che dopo il ritiro il luogo è in grande dorma. Le persone sono state molto rispettose e consapevole con il terreno, e non ci sono molte cose per me da risistemare, e questo mi sta bene. E soprattutto sono molto felice dei risultati di questo ritiro del Memorial DAy. Penso che siamo stati bene, il cibo era ottimo! Mi sono veramente divertito nel preparare la pancetta campagnola affumicata, che non è proprio un cibo da ritiro, tuttavia si è adattato bene sotto l'argomento La Conservazione del Cibo.

Permetto a me stesso la ri-generazione e ritornero in questo blog con delle nuove prospettive...sono in gestazione e in germinazione proprio adesso, e sembra che abbiamo bisogno di essere annaffaite prima che il giorno esca. State sintonizzati...amore, David.

E' un meraviglioso giorno di sole qui nel NM, tra qualche minuto andrò a fare un giro con la mia bicicletta. Vi posso già dire che almeno il 50% del  giro sarò in interscambio con tutto quello che è intorno a me, e tutto quello che viene da me - inclusi i pensieri, l'energia delle persone e la cosa più importnate la guida Universale. Il mio datore di lavoro alimenta il mio itinerario quotidiano quando vado in bicicletta. Quando è il caso mi faccio delle note mentali del flusso e con gioia faccio lo scambio. Capisco perchè viaggiando in bicicletta è un momento di grande ricezione per me, per prima cosa ho trascorso molto tempo con la mia mountaion bike. ed è una meditazione per me; la seconda cosa, è molto simile alla mia infanzia come guidatore di trattori. Ho spiegato a qualcuino durante il weekend che ho imparato a meditare a dieci anni guidando il trattore per 10-12 ore al giorno. Non c'era spazio per l'incosapevolezza nelle attività di una fattoria, se coltivavo il raccolto estensivo (mais, soia, e tabacco) avevo letteralmente 10-15 centimetri di spazio prima che il raccolto fosse arato fuori, il trattore doveva sempre essere guidato al centro delle righe. Vi potete immaginare stare focalizzati al centro per file di mais lunghe un miglio, e fare questo per dieci ore di fila, per 1-2 settimane? Ci sono molte attività in una fattoria che sono state delle sorprendeti pratiche spirituali, e mi hanno preparato in un modo veramente unico per quello che sono adesso. Ho anche una relazione simbiotica con gli oggetti meccanici. come aveva mio padre. Mi meraviglio quanto mi machi lui, e tutte le sue conoscenze che continuamente condivideva con coloro che erano vicini a lui. Sono in qualche modo simile in questo, raccolgo informazioni, vi accedo, e le condivido con gli altri. Mio padre osservava in gran dettaglio le forme del tempo atmosferico, le stagioni di crescita, i bisogni delle piante, il mondo naturale, ka meccanica di precisione, i motori di grandi prestazioni, ecc. Ho veramente molte di quelle qualità. Gli piaceva mettere le cose da una parte, aggiustarle e poi rimetterle di nuovo insie,e. Era un guaritore per molte cose con cuii veniva in contatto. La sua più difficile relazione era con suo padre e suo figlio. Sono felice che abbiamo guarito molto del nostro karma prima del suo trapasso. Mi mancano ancora mio malgrado. Suppongo che il sole e la pioggia della scorsa notte abbia stimolato le memorie e il contadino in me. Tutto è così vivo qui! Mi riporta alla sensazione di gioia che veniva quando arrivava una bella pioggia durante la stagione di sviluppo del raccolto, come ogni cosa si rilassava ed era recettiva. So che mio padre è vicino a me questa mattina, e lo porterà a fare un giro con me e vedere quello che avrà da scambiare com me...amore, David.

La Chiusura del Cerchio

Mi sono svegliato questa mattina con una sensazione di completezza per questo ritiro del Memorial Day, dimostrata dalla chiusura del cerchio della mattina. Guardo sempre qesta parte del ritiro, perchè i livelli di resistenza sono al minimo e le persone sono facilitate nel lavorarci. Generalmente il loro cuore è molto aperto, ed è stato il caso con questo gruppo di bellissime persone, Ogni cosa è stata veramente magica durante questo weekend! E' stato un sorprendente sostegno per ogni persona, il tempo è stato inconsuetamente umido ed energizzante, il cibo -BUONO - mi basta solo dire che il cibo era vivo e pieno di forza vitale. Abbiamo puliyo, mangiato, respirato, ci siamo rilassati e abbiamo apprezzato la compagnia tra di noi. Ritornerò su questo più tardi, tenetevi sintonizzati! Con Amore, David